Autore Topic: Come si protegge un pavimento in pietra naturale all'esterno?  (Letto 6946 volte)

Assistenza tecnica

  • Global Moderator
  • Newbie
  • *****
  • Post: 26
Come si protegge un pavimento in pietra naturale all'esterno?
« il: Luglio 16, 2010, 11:27:28 am »
Parliamo di pavimenti in pietra naturale (marmo, graniglia, granito, ardesia, ecc.), sia calcarea che silicea, lucidati/levigati a piombo.

Prima di tutto lavare bene la superficie da trattare con un detergente neutro, tipo BLITZ o FLASH all’1%, manualmente o meccanicamente con lavapavimenti.
Aspettare che il pavimento sia perfettamente asciutto e applicare l’impregnante antimacchia STAIN BLOCK (puro), stendendolo in modo uniforme con vello, pennello, rullo o a spruzzo, nell’ordine di 20-30 gr/m2. Entro 2 o 3 ore lucidare con monospazzola munita di disco in lana d’acciaio per ripristinare la brillantezza.
La manutenzione giornaliera si effettua con lavaggio manuale o meccanico con FLASH all’1%.
« Ultima modifica: Maggio 09, 2011, 08:56:17 am da admin »
Assistenza tecnica - Kiter S.r.l.

versuskim

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
Re:Come si protegge un pavimento in pietra naturale all'esterno?
« Risposta #1 il: Maggio 06, 2011, 06:53:36 pm »
Buona sera, sono Vincenzo. Ho un cliente, che ha tenuto protetto per 30 anni il travertino con una resina e, ingiallita dal tempo, ha deciso di togliere questa resina lasciando aperte le porosita della pietra. Ora il cliente vorrebbe ritrattare il balcone ridandogli la lucentezza di prima. Come posso trattargli il travertino? Posso passargli un sigillante e fargli poi una cristallizzazione? O se invece adotto il sistema da Lei spiegato nel topic, stendendo lo STAIN BLOCK (puro), ottengo comunque lo stesso risultato? Grazie e saluti.
« Ultima modifica: Giugno 29, 2017, 04:11:31 pm da admin »

admin

  • Administrator
  • Newbie
  • *****
  • Post: 40
Re:Come si protegge un pavimento in pietra naturale all'esterno?
« Risposta #2 il: Maggio 09, 2011, 09:10:17 am »
Verificate prima di tutto che il pavimento sia perfettamente pulito. Eventualmente fate un lavaggio con K24 al 20%, monospazzola con disco nero e aspiraliquidi. Dopo aver risciacquato e lasciato asciugare, vi proponiamo i seguenti trattamenti:
- applicate a spruzzo o a pennello una mano di SILIPREN puro. Se notate che l'asciugatura avviene in meno di un'ora, potete anche applicare una seconda mano; con questo trattamento impermeabilizzante oleo-idrorepellente, la superficie è protetta da qualsiasi tipo di sporco. La superficie avrà un effetto naturale e non lucido;
-  in alternativa per ottenere una finitura lucida, dovete trattare il pavimento eseguendo una cristallizzazione con il prodotto ASTRO, utilizzando monospazzola e disco in lana d'acciaio. Attenzione: prima della cristallizzazione, il pavimento non deve essere trattato con altri prodotti (es. sigillanti, cere, impregnanti).
Ci faccia sapere come è andato il lavoro.
Cordiali saluti,
Assistenza tecnica - KITER
« Ultima modifica: Luglio 21, 2016, 08:54:14 am da admin »
Lo Staff del Forum di Kiter

versuskim

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
Re:Come si protegge un pavimento in pietra naturale all'esterno?
« Risposta #3 il: Maggio 11, 2011, 01:58:20 pm »
Buon giorno.
Innanzi tutto grazie per i suoi consigli.
Ho solo un piccolo dubbio sulla cristallizzazione sul travertino: essendo un balcone completamente esposto alle intemperie, la mia domanda è; non è che se in caso di pioggia, il pavimento trattato  con il cristallizzante, diventa scivoloso?
Premessa che al cliente importa solo che non gli penetri acqua dopo il trattamento nel travertino e io preferirei fargli la cristallizzazione, mi viene in mente un'altra domanda: nel caso dovessi fare uno dei due trattamenti, per quanto tempo resiste tale trattamento?
Colgo l'occasione per ringraziarla nuovamente e porgerle i più cordiali saluti.
Versace.
« Ultima modifica: Giugno 29, 2017, 04:11:18 pm da admin »

Assistenza tecnica

  • Global Moderator
  • Newbie
  • *****
  • Post: 26
Re:Come si protegge un pavimento in pietra naturale all'esterno?
« Risposta #4 il: Maggio 31, 2011, 04:17:54 pm »
La cristallizzazione chiude la porosità della pietra e con il ristagno d'acqua si può avere scivolosità.
Sicuramente meglio un'impregnazione con SILIPREN.
Il trattamento dura, in entrambi i casi, 1-2 anni a seconda del calpestio della superficie.

Cordialmente,
Assistenza tecnica - KITER
« Ultima modifica: Luglio 21, 2016, 08:54:05 am da admin »
Assistenza tecnica - Kiter S.r.l.